Say their names – Le vittime della guerra alla droga

Onda Verde (Post Twitter)(6)

La guerra alla droga, nell’assoluta incapacità di ottenere i suoi obiettivi dichiarati, è stata usata come strumento e come giustificazione della repressione da parte del potere per colpire persone, comunità, minoranze, gruppi sociali discriminati.

Nel nuovo episodio de L’Onda Verde, Leonardo Fiorentini e Stefania Andreotti partono dal caso di Breonna Taylor, un’infermiera di 26 anni che viveva nel Kentucky, uccisa la notte del 13 marzo 2020 da otto proiettili sparati durante l’irruzione della polizia, per raccontarci di quelli che qualcuno vorrebbe vedere solo come “danni collaterali” della war on drugs: George Floyd, Federico Aldrovandi, Riccardo Magherini, Stefano Cucchi o Aldo Bianzino.

Ma anche le 27.000 esecuzioni extragiudiziali delle Filippine di Duterte, le 4.000 persone giustiziate per reati legati alle droghe,  i perversi effetto delle campagne di eradicazione dell’oppio in Afghanistan e della coca in Colombia.

Come ha denunciato nel 2019 un gruppo di esperti delle Nazioni Unite: “La guerra alla droga ha funzionato più efficacemente come sistema di controllo razziale che come meccanismo per combattere l’uso e il traffico di stupefacenti”

Plus: la scheda finale affronta un tema fondamentale di una legalizzazione solidale e sostenibile, garantire la partecipazione delle comunità più colpite dalla proibizione e progettare la transizione degli attori dell’economia della droga illegale a quella legale, partendo dai coltivatori.

Estratti audio:

Cos’è l’Onda Verde

L’Onda Verde è un podcast per scoprire come e perché, dopo anni di guerra alle droghe, stanno prendendo forma nuovi approcci alla cannabis: dall’Uruguay agli Stati Uniti, dal Canada a Malta. Non più vietare e reprimere, ma regolamentare, informare, governare il fenomeno: in una parola, legalizzare.

Un appuntamento fisso in cui parlare di cannabis; raccontarne la storia e la cultura di cui fa parte; ricostruire il perché e il come è iniziata la “guerra alla droga” e approfondirne i limiti e i fallimenti dal secondo dopoguerra in poi; informare sulla pianta,  sul suo consumo consapevole e controllato, sulla cannabis terapeutica; scoprire le filiere di una possibile economia della cannabis; sfatare i miti  e le fake news. Per una legalizzazione solidale, equa e sostenibile.

L’Onda Verde e un podcast a cura di Leonardo Fiorentini del canale Agenda Podcast dell’Associazione Luca Coscioni. La serie si avvale della partecipazione di Stefania Andreotti ed è realizzata e prodotta dal collettivo Cumbre | Altre Frequenze e Fuoriluogo insieme a Legalizziamo. L’Onda Verde prevede 8 episodi di approfondimento intorno ai temi dell’omonimo libro di Leonardo Fiorentini (Officina di Hank, 2021) e 8 episodi talk di discussione su temi di attualità.

Ascoltalo sulla tua piattaforma preferita:
https://www.spreaker.com/show/londa-verde
https://podcasts.apple.com/us/podcast/londa-verde/id1617255260?uo=4
https://open.spotify.com/show/56GLYtFJ1DtsvswaLzI9Q5
https://www.iheart.com/podcast/53-londa-verde-94807748/
https://podcasts.google.com/feed/aHR0cHM6Ly93d3cuc3ByZWFrZXIuY29tL3Nob3cvNTUwMTk5Ny9lcGlzb2Rlcy9mZWVk

Post Correlati

Lascia un commento